Cerca nel blog

BE CAREFUL...


After some troubles,here I go again.

Be careful: every link is tracked so if someone share a link, a java script send me his IP address and I found the guilty...
Delete link after downloading. You can share but on your own account
Respect these rules or you will be BANNED FOREVER and your name and your mail address will be shown here.
SO...

1) Do not share links: from now, every link is tracked so if a link would be sharing, the IP address is shown by me and I will banned who share link.
2) Requests 5 links in one day if they are not shown here only to ftd.for.you@gmail.com
3) DO NOT ASK RELEASES IF THEY AREN'T IN MY BLOG. I AM NOT A JUKE-BOX.


Dopo parecchi problemi con i miei blogs, rieccomi qua.

Avevo messo privati i miei tre blogs ma le richieste erano tantissime: Blogger può avere solo 100 lettori di un blog settato come "privato" così ho deciso di rimettere pubblici tutti e tre i miei blogs ma...
Occhio a non fare i "furbi" perché i miei links, ora, saranno tracciabili. Se verranno inviati a loro volta (cioè "condivisi"), io riceverò un alert grazie ad uno stratagemma ideato da un amico ed io bannerò il MOTHERFUCKER scrivendo nome, cognome, indirizzo mail e suo indirizzo IP. Ora, a voi amici italiani, parlerò chiaro (e volgare), ma sono incazzatissimo:
che cazzo vuole di più la gente??? Io invio tutto il materiale del quale sono in possesso GRATIS, non ho mai chiesto nulla... E qualche stronzone non rispetta la semplice regola di non inviare il link??? Da notare che non ho mai vietato di condividere il materiale: se qualcun lo vuole a sua volta caricare sul proprio account, lo può fare, che me ne frega??? Voglio evitare di vedere sprecata una settimana di lavoro (un mese, a volte...) per colpa di uno stronzaccio. Ma da ora in poi non sarà più così.
Ringrazio tutti gli amici che mi hanno contattato e che mi regalano molto materiale. Ho conosciuto persone davvero favolose ma, purtroppo, in mezzo a 10 amici, c'è sempre il MOTHERFUCKER. Se questo invertebrato pensa di fermarmi, sbaglia di grosso: potrò incazzarmi e sospendere momentaneamente ma non abbandonerò mai i miei blogs su Elvis; Elvis è una delle cose che mi piacciono di più in questo pianeta e voglio aiutare chi riesco ad aiutare, come tanti altri hanno fatto con me.

domenica 23 agosto 2015

EASTER SPECIAL


DATA DI PUBBLICAZIONE: aprile 2001.
Numero di catalogo: 74321 84215-2.

Compact disc dedicato alle outtakes Gospel che iniziano con una canzone sacra del 1957, edita all'epoca nell'album natalizio, per continuare con versioni alternative da His hand in mine e da How great Thou art, con conclusione dedicata ad alternate takes tratte dalla session di He touched me e di due pezzi del dicembre 1973.
Il primo pezzo è la famosa March of dimes, una registrazione eseguita per la radio nel 1957 al fine di promuovere un vaccino per i bambini.
Da segnalare tre errori nelle note del CD:
It is no secret è erroneamente definita come take 12 mentre si tratta della numero 5;
Stand by me è classificata come take 2 mentre invece sono le takes 6 e 7;
So high, segnalata come take numero 2 sono invece la numero 2 e la 3.
La copertina non è fra le più belle e, se aggiungiamo gli errori appena segnalati, questo CD non ha raccolto i favori del pubblico anche se il contenuto è eccellente.

01 March Of Dimes [radio promo, 1957]
02 It Is No Secret (What God Can Do) (take 5)
03 He Know Just What I Need (take 1)
04 Mansion Over The Hilltop (take 1)
05 Joshua Fit The Battle (take 1)
06 I'm Gonna Walk Them Golden Stairs (takes 2 e 3)
07 Known Only To Him (takes 1 e 2)
08 Run On (take 2)
09 Stand By Me (take 2)
10 So High (take 2)
11 Somebody Bigger Than You And I (take 12)
12 We Call On Him (takes 4 e 5)
13 Saved (take 1)
14 An Evening Prayer (take 2)
15 Seeing Is Believing (take 4)
16 There Is No God But God (takes 1 e 2)
17 He Is My Everything (take 1)
18 Bosom Of Abraham (take 7)
19 I Got A Feeling In My Body (takes 6 e 7)
20 If That Isn't Love (takes 2, 6 e 7)

Recensione di Davide.
Senza dubbio il tipo di musica preferito da Elvis era il Gospel, genere al quale si dedicò in diversi periodi della carriera con concentrazione e impegno notevoli, donandoci delle interpretazioni eccezionali.
Questo decimo FTD contiene materiale tratto da tutte le sessions di incisione nelle quali il nostro si dedicò a questo tipo di musica.
La prima traccia del CD è “March of dimes”, una registrazione per le radio della durata di mezzo minuto fatta per promuovere un vaccino per bambini.
La prima session Gospel di Elvis è stata quella del 1957, anno in cui venne pubblicato l’extend play “Peace in the valley” dal quale abbiamo la take numero 5 di It is no secret.
Passiamo subito all’ottobre del 1960, alla session per l’album “His hand in mine” dove possiamo godere delle splendide versioni di He knows just what I need (take 1), Mansion over the hilltop (take 1), Joshua fit the battle (take 1), I’m gonna walk dem golden stairs (takes 2 e 3).
Da notare che si tratta in quasi tutti i casi della prima take: la perfezione di ognuna di esse però non lascia alcun dubbio riguardo la passione che Elvis nutriva per questo tipo di materiale e la conseguente padronanza che di questo aveva.
Known only to Him (takes 1 e 2) viene interrotta per via di un errore al piano. La versione che segue è praticamente perfetta.
Con Run on andiamo alle seduta di registrazione dell’album “How great thou art” tenutesi nel maggio del 1966 e caraterizzate da una maturità vocale ed espressività senza pari da parte di Elvis, alle prese con la musica che amava e nella quale credeva veramente.
Ecco allora splendide versioni di Stand by me (takes 6 e 7), So high (takes 2 e 3), Somebody bigger than you and I (take 12).
We call on him è stata registrata nel 1967; la take 4 viene subito interrotta da Elvis, che ritiene non stia prendendo la piega giusta. Il tentativo seguente è invece simile al master.
Saved è la canzone che venne utilizzata nella scena Gospel dello Special del '68. Incisa negli Western Recorders nel giugno del 1968, viene interpretata con la tipica rauca e potente voce del ritorno di Elvis.
Eccoci arrivati al  1971, anno della registrazione del quarto album sacro: “He touched me” pubblicato poi nell’aprile del 1972.
An evening prayer (take 2) è come sempre, molto bella.
Seeing is believing (take 4) è molto particolare. Dopo una false start, James Burton attacca il pezzo in levare… Lo farà in reggae version? No! Ma comunque una strepitosa versione, particolarissima e abbastanza diversa dal master (specialmente nel ritornello).
There is no God but God (takes 1 e 2) non ci offre nulla di particolare, mentre in He His my everything si sente quanto Elvis sia di buon umore: prima di iniziare il brano canticchia “Father along”, “Oh happy day” e addirittura “Mean woman blues”!!!
Chiude il gruppo di canzoni provenienti dalla session del 1971 una versione molto simile al master di Bosom of Abraham (take 7).
Le ultime due canzoni provengono dalla session degli studi Stax del dicembre 1973.
I got a feeling in my body (takes 6 e 7) è a dir poco favolosa, funky! In evidenza il caratteristico wha-wha di Burton e uno scatenato Elvis che canta il pezzo con grinta felina!
If that isn’t love (takes 2, 6 e 7) è il brano che chiude il CD. Dopo due false partenze possiamo godere della voce del Re in tutta la sua potenza alle prese con un brano nel quale credeva veramente.

Nessun commento:

Posta un commento