Cerca nel blog

BE CAREFUL...

1) Do not share links: from now, every link is tracked so if a link would be sharing, the IP address is shown by me and I will banned who share link.

2) Requests 5 links in one day if they are not shown here only to ftd.for.you@gmail.com

3) DO NOT ASK RELEASES IF THEY AREN'T IN MY BLOG.


sabato 5 settembre 2015

GIRL HAPPY


DATA DI PUBBLICAZIONE: aprile 2003.
Numero di catalogo: 8287650408-2.
Questo CD è dedicato alla colonna sonora di Girl happy che in origine fu pubblicata dalla RCA nel 1965.
Questa soundtrack venne registrata negli studi Radio Recorders di Hollywood nel giugno del 1964 ed all'epoca, così come in questa edizione della FTD, fu inserita come bonus song la canzone You'll be gone.
La particolarità è che in questo CD abbiamo la quarta take invece del master. Questo errore sarà corretto con una nuova edizione di Girl happy nel gennaio del 2010.


01 Girl Happy
02 Spring Fever
03 Fort Lauderdale Chamber Of Commerce
04 Startin' Tonight
05 Wolf Call
06 Do Not Disturb
07 Cross My Heart And Hope To Die
08 The Meanest Girl In Town
09 Do The Clam
10 Puppet On A String
11 I've Got To Find My Baby
12 You'll Be Gone (take 4)
13 Puppet On A String (takes 5, 6, 7)
14 The Meanest Girl In Town (takes 7, 8, 9)
15 Spring Fever (take 4)
16 Do Not Disturb (takes 24, 25, 26, 27)
17 Cross My Heart And Hope To Die (take 6)
18 Girl Happy (takes 1, 2, 3, 4)
19 Puppet On A String (take 10)
20 Spring Fever (takes 18, 19, 21)
21 The Meanest Girl In Town (take 11)
22 Do Not Disturb (take 35)
23 Cross My Heart And Hope To Die (takes 9, 10, 11)
24 Girl Happy (take 13 & ending of take 4)


Dischetto del 2003:

Dischetto del 2010:

Recensione di Davide.
Colonna sonora dell'omonimo film del 1965 ambientato a Fort Laudardale, località turistica della Florida.
Anche in questo caso, un calderone di belle donne, bei paesaggi, trame semplicissime e canzonette spicciole.
Per quanto riguarda la soundtrack dunque c'è poco da dire: la qualità delle canzoni è bassa, si tratta di motivetti leggeri in alcuni casi alquanto sconclusionati come "Fort Lauderdale Chamber Of Commerce", "Startin' Tonight" o "Wolf call", sicuramente tra le peggiori cose mai incise da Elvis.
La title track, "Girl Happy", è un'allegro motivetto dove  in realtà la voce è stata velocizzata rispetto alla base musicale. Nelle versioni alternative, e ne abbiamo ben sei, la possiamo ascoltare a velocità normale così come la incise Elvis.
"Spring Fever" è ben inserita in video, dove Elvis e amici duettano con un'altro gruppo di ragazze ma su disco risulta anch'essa poca roba. Stesso discorso per "Do not disturb".
"Cross My heart and hope to die" è leggermente migliore rispetto alle precedenti canzoni: complice i fraseggi di organo che danno un particolare tocco alla canzone.
"The meanest girl in town" è invece un indefinibile, breve e sconclusionato tentativo di rock annacquato che dimentichiamo con piacere, così come "I've got a find my baby".
"Do the clam" è la canzone pensata per scalare le classifiche dell'epoca nonchè per lanciare il "The clam", nuovo ballo di gruppo. Nè il ballo, tanto meno la canzone, ottennero il successo sperato.
Il miglior brano di tutta la colonna sonora è forse la romantica "Puppet on a string" dove finalmente ritroviamo il nostro Elvis e la sua calda e vellutata voce.
A nostra disposizione le takes alternative 5 ,6, 7 e 10 di questa bella love song.
La canzone bonus è "You'll be gone", un bel pezzo scritto da Red West, Charlie Hodge e dallo stesso Elvis. Il trio di amici già da un' anno circa lavorava alla composizione di tale brano che, supportato da un' accompagnamento latineggiate e con un' ottimo vocal di Elvis, ci parla di quasi psichedeliche visioni di amori svaniti al crepuscolo.

Nessun commento:

Posta un commento