Cerca nel blog

BE CAREFUL...

1) Do not share links: from now, every link is tracked so if a link would be sharing, the IP address is shown by me and I will banned who share link.

2) Requests 5 links in one day if they are not shown here only to ftd.for.you@gmail.com

3) DO NOT ASK RELEASES IF THEY AREN'T IN MY BLOG.


domenica 25 ottobre 2015

ELVIS SINGS MEMPHIS, TENNESSEE


DATA DI PUBBLICAZIONE: agosto 2008.
Numero di catalogo: 8869729699-2.

Doppio CD in edizione 7 pollici triple fold out cover che ci presenta, in pratica, un nuovo album: quello che non uscì mai nel 1964 a causa della politica discografica a favore delle colonne sonore.
Definito anche The lost album poi pubblicato nel 1990, esso include una qundicina di tracce e relative outtakes registrate nello studio B di Nashville fra il maggio 1963 ed il gennaio del 1964.
Come in tutte le edizioni deluxe della FTD, troviamo anche il relativo libretto.





CD 1.
01 Witchcraft
02 Please Don't Drag That String Around
03 Love Me Tonight
04 Slowly But Surely
05 It Hurts Me
06 Echoes Of Love
07 (It's A) Long Lonely Highway
08 (You're The) Devil In Disguise
09 Never Ending
10 Ask Me
11 Memphis, Tennessee
12 Finders Keepers, Losers Weepers
13 Western Union
14 Blue River
15 What Now, What Next, Where To
16 Memphis, Tennessee (rejected 1963 master)
17 Ask Me (rejected 1963 master)
18 Witchcraft (take 1)
19 Please Don't Drag That String Around (take 1)
20 Love Me Tonight (take 1)
21 Slowly But Surely (take 1)
22 It Hurts Me (take 1)
23 Echoes Of Love (take 1)
24 (It's A) Long Lonely Highway (take 1)
25 (You're The) Devil In Disguise (take 1)
26 Never Ending (take 1)
27 Ask Me (1964 Version takes 1, 2)
28 Memphis, Tennessee (1964 version take 1)
29 Finders Keepers, Losers Weepers (take 1)
30 Western Union (take 1)
31 Ask Me (1963 Version take 1)

CD 2.
01 Echoes Of Love (takes 2, 4, 5, 3)
02 Please Don´t Drag That String Around (take 2)
03 Please Don´t Drag That String Around (takes 3, 4, 5)
04 (You´re The) Devil In Disguise (takes 1, 2, 4, 5, master take 6)
05 Never Ending (takes 2 & master take 3)
06 Witchcraft (take 2)
07 Finders Keepers, Losers Weepers (takes 2 & master take 3)
08 Love Me Tonight (takes 2, 3, 4)
09 Love Me Tonight (takes 6 & 5)
10 Memphis, Tennessee (take 1)
11 Western Union (takes 2 & 3)
12 Slowly But Surely (takes 2, 3, 4)
13 Blue River (takes 1 & 2)
14 Ask Me (takes 3 & 4)
15 Ask Me (takes 5 & 6 - alternate master)
16 Echoes Of Love (takes 6 & 7)
17 Echoes Of Love (takes 9 & 8 - alternate master)
18 Memphis, Tennessee (takes 2, 3, 5)
19 Ask Me (take 3)
20 Ask Me (takes 4, 6, 7)
21 Ask Me (takes 8, 10, 9)
22 It Hurts Me (takes 2, 3, 4, master take 5)




Recensione di Davide.
Confezionato per la classic album serie, questo Elvis Sings Memphis, Tennessee è un album... mai esistito!
Era il 1990 infatti quando uscì questa compilation ideata per raccogliere quanto di meglio inciso da Elvis a Nashville negli anni 1963 e 1964, escluse le colonne sonore (in America si intitolava The lost album mentre in Europa For the asking).
È praticamente l'album che sarebbe dovuto uscire a metà anni '60 ma che non vide mai la luce, particolare al quale solo trenta anni più tardi la RCA pose rimedio, re-inventando questa concept-compilation.
Ecco oggi la FTD che, come la RCA degli anni scorsi, considera a tutti gli effetti l'album-non album "For The Asking" come un tassello importante della discografia classica di Elvis, ristampandolo in doppio CD versione 7 pollici con tanto di nuovo titolo, "Elvis Sings Memphis, Tennessee", e di libretto allegato contenente dati, informazioni e foto sulle varie sessions di incisione dei brani della compilation.
All'ascolto della scaletta originale non possiamo fare a meno di apprezzare l'ottima scelta dei brani che compongono un delizioso ed orecchiabile mix di ottimi rock affiancati ad alcune splendide ballate: della prima categoria citiamo l'accattivante "Long Lonely Highway" oppure "Witchcraft", all'ascolto della quale è difficile resistere dalla tentazione di battere le mani a tempo, il blues "Memphis Tennessee" direttamente dal delta del Mississippi e naturalmente la mitica "Devil In Disguise", un classico che non ha bisogno di presentazioni.
È un album, questo, che sicuramente si caratterizza per tutta una serie di momenti genuinamente orecchiabili, per esempio come "Please Don't Drag That String Around", "Western Union" e le altre.
L'altra categoria di brani, quella relativa alle ballate, non può lasciare indifferente l'amante del bel canto: ancora una volta Elvis da prova della sua faraonica bravura nell'intepretare un certo genere di canzoni dove la sua voce, ora potente, ora dolcissima, danza libera tra le note musicali.
Chiudete gli occhi e lasciatevi trasportare dalla sua voce in "Echoes Of Love", "It Hurts Me", "Love Me Tonight", "Ask Me" e le altre.
Dopo la scaletta originale arriva la carrelata delle first takes che a conferma di quanto appena detto prima a proposito della bravura di Elvis, stupiscono per la loro perfezione (si parla di primissima take di ogni canzone!!!).
Nel secondo dischetto troviamo sempre delle alternative, molte inedite in veste ufficiale, che ci arrivano dalla session di maggio 1963 ed il terzetto proveniente dalla session di gennaio 1964 composto da "Memphis Tennessee" (re-incisa in sostituzione della versione registrata a maggio), "Ask Me" ("Io" di Domenico Modugno) e "It Hurts Me".
In tutto 38 outtakes in qualità audio divina.
Un album da avere assolutamente in quanto eccellente compilation che apre una finestra su uno scorcio qualitativamente alto dei tanto bistrattati anni '60, sia per l'ottima confezione e qualità audio superba.
Bel colpo, FTD!


Nessun commento:

Posta un commento