Cerca nel blog

BE CAREFUL...


After some troubles,here I go again.

Be careful: every link is tracked so if someone share a link, a java script send me his IP address and I found the guilty...
Delete link after downloading. You can share but on your own account
Respect these rules or you will be BANNED FOREVER and your name and your mail address will be shown here.
SO...

1) Do not share links: from now, every link is tracked so if a link would be sharing, the IP address is shown by me and I will banned who share link.
2) Requests 5 links in one day if they are not shown here only to ftd.for.you@gmail.com
3) DO NOT ASK RELEASES IF THEY AREN'T IN MY BLOG. I AM NOT A JUKE-BOX.


Dopo parecchi problemi con i miei blogs, rieccomi qua.

Avevo messo privati i miei tre blogs ma le richieste erano tantissime: Blogger può avere solo 100 lettori di un blog settato come "privato" così ho deciso di rimettere pubblici tutti e tre i miei blogs ma...
Occhio a non fare i "furbi" perché i miei links, ora, saranno tracciabili. Se verranno inviati a loro volta (cioè "condivisi"), io riceverò un alert grazie ad uno stratagemma ideato da un amico ed io bannerò il MOTHERFUCKER scrivendo nome, cognome, indirizzo mail e suo indirizzo IP. Ora, a voi amici italiani, parlerò chiaro (e volgare), ma sono incazzatissimo:
che cazzo vuole di più la gente??? Io invio tutto il materiale del quale sono in possesso GRATIS, non ho mai chiesto nulla... E qualche stronzone non rispetta la semplice regola di non inviare il link??? Da notare che non ho mai vietato di condividere il materiale: se qualcun lo vuole a sua volta caricare sul proprio account, lo può fare, che me ne frega??? Voglio evitare di vedere sprecata una settimana di lavoro (un mese, a volte...) per colpa di uno stronzaccio. Ma da ora in poi non sarà più così.
Ringrazio tutti gli amici che mi hanno contattato e che mi regalano molto materiale. Ho conosciuto persone davvero favolose ma, purtroppo, in mezzo a 10 amici, c'è sempre il MOTHERFUCKER. Se questo invertebrato pensa di fermarmi, sbaglia di grosso: potrò incazzarmi e sospendere momentaneamente ma non abbandonerò mai i miei blogs su Elvis; Elvis è una delle cose che mi piacciono di più in questo pianeta e voglio aiutare chi riesco ad aiutare, come tanti altri hanno fatto con me.

venerdì 23 ottobre 2015

GIRLS! GIRLS! GIRLS!


DATA DI PUBBLICAZIONE: novembre 2007.
Numero di catalogo: 8869717974-2.
Colonna sonora originariamente pubblicata nel 1962 dalla RCA che viene pubblicata dalla FTD nella lussuosa veste deluxe in una confezione formato 7 pollici triple fold out cover con libretto allegato.





01 Girls! Girls! Girls!
02 I Don't Wanna Be Tied
03 Where Do You Come From
04 I Don't Want You
05 We'll Be Together
06 A Boy Like Me, A Girls Like You
07 Earth Boy
08 Return To Sender
09 Because Of Love
10 Thanks To The Rolling Sea
11 Song Of The Shrimp
12 The Walls Have Ears
13 We're Coming In Loaded
14 Mama
15 Plantation Rock
16 Dainty Little Moonbeams / Girls! Girls! Girls! (end title)
17 A Boy Like Me, A Girl Like You (takes 1, 2)
18 Mama (takes 1, 2, 3, 4)
19 Thanks To The Rolling Sea (take 3)
20 Where Do You Come From (take 13)
21 Earth Boy (movie version - takes 2, 4)
22 We'll Be Together (takes 8, 10)
23 Mama (takes 5, 6, 7, 8)
24 I Don't Wanna Be Tied (movie version-take 10 intro & take 8)
25 A Boy Like Me, A Girl Like You (takes 3, 4)
26 Thanks To The Rolling Sea (take 10)
27 Plantation Rock (take 17 & insert)
28 Mama (take 9)
29 Mama (The Amigos)
30 Mama (instrumental)
31 Mama (collage version)




Recensione di Davide.
CD con la colonna sonora del secondo film della “trilogia Hawaiana” (Blue Hawaii, Girls! Girls! Girls, Paradise Hawaiian Style) in elegante confezione formato 7” con libretto ricco di foto e informazioni sul film e sulla session di incisione.
Oltre alla soundtrack originale, registrata ai Radio Recorders di Hollywood nel marzo del 1962, troviamo diverse versioni alternative, tra le quali alcune inedite per quanto concerne la discografia ufficiale della Sony/BMG.
Da segnalare la presenza di una versione collage di “Mama” tratta dalla raccolta “Let’s be friends” del 1970.

Nessun commento:

Posta un commento