Cerca nel blog

BE CAREFUL...


After some troubles,here I go again.

Be careful: every link is tracked so if someone share a link, a java script send me his IP address and I found the guilty...
Delete link after downloading. You can share but on your own account
Respect these rules or you will be BANNED FOREVER and your name and your mail address will be shown here.
SO...

1) Do not share links: from now, every link is tracked so if a link would be sharing, the IP address is shown by me and I will banned who share link.
2) Requests 5 links in one day if they are not shown here only to ftd.for.you@gmail.com
3) DO NOT ASK RELEASES IF THEY AREN'T IN MY BLOG. I AM NOT A JUKE-BOX.


Dopo parecchi problemi con i miei blogs, rieccomi qua.

Avevo messo privati i miei tre blogs ma le richieste erano tantissime: Blogger può avere solo 100 lettori di un blog settato come "privato" così ho deciso di rimettere pubblici tutti e tre i miei blogs ma...
Occhio a non fare i "furbi" perché i miei links, ora, saranno tracciabili. Se verranno inviati a loro volta (cioè "condivisi"), io riceverò un alert grazie ad uno stratagemma ideato da un amico ed io bannerò il MOTHERFUCKER scrivendo nome, cognome, indirizzo mail e suo indirizzo IP. Ora, a voi amici italiani, parlerò chiaro (e volgare), ma sono incazzatissimo:
che cazzo vuole di più la gente??? Io invio tutto il materiale del quale sono in possesso GRATIS, non ho mai chiesto nulla... E qualche stronzone non rispetta la semplice regola di non inviare il link??? Da notare che non ho mai vietato di condividere il materiale: se qualcun lo vuole a sua volta caricare sul proprio account, lo può fare, che me ne frega??? Voglio evitare di vedere sprecata una settimana di lavoro (un mese, a volte...) per colpa di uno stronzaccio. Ma da ora in poi non sarà più così.
Ringrazio tutti gli amici che mi hanno contattato e che mi regalano molto materiale. Ho conosciuto persone davvero favolose ma, purtroppo, in mezzo a 10 amici, c'è sempre il MOTHERFUCKER. Se questo invertebrato pensa di fermarmi, sbaglia di grosso: potrò incazzarmi e sospendere momentaneamente ma non abbandonerò mai i miei blogs su Elvis; Elvis è una delle cose che mi piacciono di più in questo pianeta e voglio aiutare chi riesco ad aiutare, come tanti altri hanno fatto con me.

venerdì 13 novembre 2015

CHICAGO STADIUM


DATA DI PUBBLICAZIONE: dicembre 2010.
Numero di catalogo: 506020-975020.






CD 1.
Dal vivo a Chicago, Illinois. 14 ottobre 1976. Spettacolo serale.
01 Also Sprach Zahratustra
02 See See Rider
03 I Got A Woman / Amen
04 Love Me
05 If You Love Me (Let Me Know)
06 You Gave Me A Mountain
07 Jailhouse Rock
08 All Shook Up
09 (Let Me Be Your) Teddy Bear / Don't Be Cruel
10 And I Love You So
11 Fever
12 Polk Salad Annie
13 Introductions
14 Early Mornin' Rain
15 What'd I Say / Johnny B. Goode
16 Love Letters
17 Introductions / School Days
18 Hurt
19 Love Me Tender
20 Hound Dog
21 Funny How Time Slips Away
22 Mystery Train / Tiger Man
23 Can't Help Falling In Love
24 Closing Vamp

CD 2.

Dal vivo a Chicago, Illinois. 15 ottobre 1976. Spettacolo serale.
01 I Got A Woman / Amen
02 Love Me
03 If You Love Me (Let Me Know)
04 You Gave Me A Mountain
05 Help Me
06 Jailhouse Rock
07 All Shook Up
08 (Let Me Be Your) Teddy Bear / Don't Be Cruel
09 And I Love You So
10 Steamroller Blues
11 Introductions
12 Early Mornin' Rain
13 Introductions / What'd I Say / Johnny B. Goode
14 Love Letters
15 School Days
16 Hurt
17 Hound Dog
18 It's Now Or Never
19 Blue Christmas
20 Can't Help Falling In Love
21 Closing Vamp





Recensione di Davide.


Il tour autunnale del 1976 inizia con i due shows di Chicago del 14 e 15 ottobre.
Gli spettacoli in questione vennero pubblicati già diversi anni or sono nei bootlegs Chicago beat (Live Archives, concerto del giorno 14) e Bringing the house down (Only One King Records, spettacolo del giorno del 15); in entrambi i casi, la qualità audio era eccellente in quanto registrazioni tratte dal mixer, le cosiddette soundboards recordings.
Nell'odierna nuova veste by FTD, la qualità audio è altrettanto perfetta e l'elegante package con libretto incluso offre diverse fantastiche foto.
Davanti al pubblico dell'Illinois, Elvis confeziona degli shows di "mestiere", lavorando di esperienza ed offrendo, nonostante una forma vocale non al massimo, un piacevole spettacolo con una collaudatissima scaletta che vede le sue highlights in And I Love You So, un'orchestratissima Polk Salad Annie, la memorabile Hurt (con tanto di bis) e la sorprendente Mystery Train/Tiger Man nella quale i musicisti mettono in evidenza tutta la loro mostruosa bravura.
Nello show del giorno successivo, contenuto nel secondo dischetto, Elvis si presenta in forma vocale migliore rispetto alla serata precedente e inserisce in scaletta alcune gradite sorprese quali Help Me, cantata con il massimo del coinvolgimento emotivo ed una straordinaria Steamroller blues, veramente "tosta" alla pari di quella ascoltata nel concerto di Memphis, del 20 marzo 74. A mio parere, questa del 15 ottobre, è una delle migliori versioni mai ascoltate,  se non la migliore in assoluto.
Altra particolarità del secondo show è la presenza in scaletta di It's now or never e di Blue Christmas, dove è lo stesso Elvis ad accompagnarsi alla chitarra.


Nessun commento:

Posta un commento