Cerca nel blog

BE CAREFUL...


After some troubles,here I go again.

Be careful: every link is tracked so if someone share a link, a java script send me his IP address and I found the guilty...
Delete link after downloading. You can share but on your own account
Respect these rules or you will be BANNED FOREVER and your name and your mail address will be shown here.
SO...

1) Do not share links: from now, every link is tracked so if a link would be sharing, the IP address is shown by me and I will banned who share link.
2) Requests 5 links in one day if they are not shown here only to ftd.for.you@gmail.com
3) DO NOT ASK RELEASES IF THEY AREN'T IN MY BLOG. I AM NOT A JUKE-BOX.


Dopo parecchi problemi con i miei blogs, rieccomi qua.

Avevo messo privati i miei tre blogs ma le richieste erano tantissime: Blogger può avere solo 100 lettori di un blog settato come "privato" così ho deciso di rimettere pubblici tutti e tre i miei blogs ma...
Occhio a non fare i "furbi" perché i miei links, ora, saranno tracciabili. Se verranno inviati a loro volta (cioè "condivisi"), io riceverò un alert grazie ad uno stratagemma ideato da un amico ed io bannerò il MOTHERFUCKER scrivendo nome, cognome, indirizzo mail e suo indirizzo IP. Ora, a voi amici italiani, parlerò chiaro (e volgare), ma sono incazzatissimo:
che cazzo vuole di più la gente??? Io invio tutto il materiale del quale sono in possesso GRATIS, non ho mai chiesto nulla... E qualche stronzone non rispetta la semplice regola di non inviare il link??? Da notare che non ho mai vietato di condividere il materiale: se qualcun lo vuole a sua volta caricare sul proprio account, lo può fare, che me ne frega??? Voglio evitare di vedere sprecata una settimana di lavoro (un mese, a volte...) per colpa di uno stronzaccio. Ma da ora in poi non sarà più così.
Ringrazio tutti gli amici che mi hanno contattato e che mi regalano molto materiale. Ho conosciuto persone davvero favolose ma, purtroppo, in mezzo a 10 amici, c'è sempre il MOTHERFUCKER. Se questo invertebrato pensa di fermarmi, sbaglia di grosso: potrò incazzarmi e sospendere momentaneamente ma non abbandonerò mai i miei blogs su Elvis; Elvis è una delle cose che mi piacciono di più in questo pianeta e voglio aiutare chi riesco ad aiutare, come tanti altri hanno fatto con me.

domenica 22 novembre 2015

ELVIS SINGS THE WONDERFUL WORLD OF CHRISTMAS


DATA DI PUBBLICAZIONE: dicermbre 2011.
Numero di catalogo: SONY 506020 975031.

Edizione in due CD dell'album natalizio, originalmente pubblicato dalla RCA nel 1971.
Si tratta di un album nel formato 7" triple fold out cover con libretto di 12 pagine.
Un altra ottima rivisitazione da parte della Follow That Dream Records, come al solito arricchita da outtakes.





CD 1.
01 O Come, All Ye Faithful
02 The First Noel
03 On A Snowy Christmas Night
04 Winter Wonderland
05 The Wonderful World Of Christmas
06 It Won't Seem Like Christmas (Without You)
07 I'll Be Home On Christmas Day
08 If I Get Home On Christmas Day
09 Holly Leaves And Christmas Trees
10 Merry Christmas Baby
11 Silver Bells
12 I'll Be Home On Christmas Day (remake master)
13 It Won't Seem Like Christmas (Without You) (takes 1, 2, 3)
14 If I Get Home On Christmas Day (take 1)
15 I'll Be Home On Christmas Day (takes 1, 2, 3)
16 Holly Leaves And Christmas Trees (takes 1, 2)
17 Silver Bells (takes 1, 2)
18 I'll Be Home On Christmas Day (remake, takes 1, 2)

CD 2.
01 I'll Be Home On Christmas Day (take 4)
02 If I Get Home On Christmas Day (takes 2, 3)
03 Holly Leaves And Christmas Trees (take 3)
04 I'll Be Home On Christmas Day (remake take 3)
05 It Won't Seem Like Christmas (Without You) (takes 4, 5)
06 O Come, All Ye Faithful (take 2)
07 If I Get Home On Christmas Day (take 5)
08 The Lord's Prayer [informal recording]
09 I'll Be Home On Christmas Day (takes 5, 6)
10 Holly Leaves And Christmas Trees (take 4)
11 It Won't Seem Like Christmas (Without You) (take 6)
12 Merry Christmas Baby (take 1, unedited version)
13 I'll Be Home On Christmas Day (takes 4, 5, 6, 7, 8, 9)
14 If I Get Home On Christmas Day (take 7)
15 Holly Leaves And Christmas Trees (takes 5, 6, 7, 8)
16 Winter Wonderland (takes 7, 8)




Recensione di Davide.

Il tema natalizio è sempre stato presente nella carriera di Elvis e possiamo dire che lo sia tutt’ora, viste le vendite registrate ogni anno dalle varie compilations a tema.
Il Natale era sicuramente la festa preferita dal cantante ma, artefice e primo sostenitore di una produzione natalizia, era sicuramente il Col. Parker, secondo il quale la gente durante le festività era propensa a spendere di più, e sicuramente ad un album natalizio di Elvis difficilmente i fans avrebbero detto di no.
A prova delle sue teorie ecco arrivare il grande successo commerciale d Elvis' Christmas album del 1957, primo disco natalizio di Elvis che lasciò perplessi i fans più accesi del rock and roll... e fece gridare allo scandalo –ancora una volta- la critica avversa ad Elvis.
A prescindere da tutto ciò, per Parker business is businnes, e tale successo non venne mai dimenticato dal diabolico manager, tanto da cercare di riproporlo in diverse salse negli anni a seguire. Addirittura nel 1968, l’intento originario da parte sua era proprio quello di produrre con la NBC uno special natalizio per risollevare la carriera di Elvis... Anzichè lo special che tutti noi conosciamo!
Nel 1971 ecco in cantiere il secondo album natalizio della discografia dal titolo “Elvis sings the wonderful world of Christmas”, inciso nel maggio di quell’anno e pubblicato poi cinque mesi più tardi, preceduto dal singolo O come all Ye faithfull/Merry Christmas baby.
Certo che deve essere stata dura anche per un maestro come Elvis cantare canzoni natalizie in pieno maggio… E questo nonostante i tentativi del cantante di calarsi nell’atmosfera, addirittura addobbando gli studi B di Nashville con un grande albero di Natale con tanto di doni!!!
Come è facile immaginare, l’entusiasmo per questo tipo di materiale “fuori stagione “ è veramente scarso e ciò da come risultato una serie di songs nelle quali la voce di Elvis a momenti appare giustamente distaccata e un po’ annoiata. Ma proprio qui sta la grandezza del Re: nonostante la situazione surreale, egli riesce a portare a temine un buon lavoro, ad infondere un alone di magia in tutte le incisioni e a ricreare l’atmosfera natalizia, a volte calda e festosa di Winter Wonderland, a volte nostalgica e malinconica di If I get home on Christmas day e ovviamente più spirituale e solenne come in O Come, All Ye Faithful, brano arrangiato proprio da Elvis .
Tra le tracce più apprezzabili dell’album, oltre a quelle appena citate, includerei It Won't Seem Like Christmas, I'll Be Home On Christmas Day e sopratutto il grande blues Merry Christmas baby, dove Elvis si riscopre magnifico e sanguigno interprete di questo genere.
Come di consueto, la FTD ci ripropone una versione expanded dell’album in doppio CD, ricca di versioni alternative tratte dalla session: dalle primissime incerte takes “work in progress” sino al master definitivo di ogni brano, nonché la gustosa variante “remake" in salsa blues di I’ll be home on Christmas day.
Il formato è sempre quello della serie “classic albums”: formato 7 pollici e libretto incluso ricco di dati e foto.




Nessun commento:

Posta un commento